Cos’è il Lipofilling e a cosa serve?

Il lipofilling è una particolare procedura estetico-chirurgica di rimodellamento del corpo, finalizzata ad aumentare il volume di zone svuotate o poco sporgenti.
Conosciuto anche come “intervento di lipostrutturazione“, il lipofilling prevede l’aspirazione di una nota quantità di grasso da una zona cosiddetta “donatrice”, e il successivo trapianto dello stesso in una differente area “svuotata”. L’adipe prelevato dal corpo (grasso autologo) viene reintrodotto nella sede desiderata proprio come fosse un comune filler: in questo caso, però, il “filler” è una sostanza naturalmente prodotta dal proprio corpo. Numerosi trattamenti di lipofilling sono spesso richiesti dalle donne per volumizzare e migliorare visibilmente l’aspetto di glutei, polpacci, seno e viso. Il lipofilling è finalizzato a correggere un profilo corporeo evidentemente alterato da età avanzata, stress, diete dimagranti fallite, eccessivo dimagrimento o continua esposizione alle radiazioni UV solari o artificiali.

Caratteristiche

Quali sono le caratteristiche del Lipofilling e in cosa si differenzia dai Filler comuni?

L’ideologia del lipofilling ricalca quella dei filler comuni: ritoccare gli inestetismi tipici dell’età, rimodellare i volumi perduti e correggere le imperfezioni delle pelle. Ciò che cambia, è la sostanza che viene inoculata: mentre nei comuni filler, l’acido ialuronico ed il collagene sono le sostanze “riempitive” più utilizzate e più richieste in assoluto, il lipofilling si avvale di tessuto adiposo (grasso) prelevato direttamente dal corpo del paziente stesso. A detta di ciò, ben si comprende come il rischio di intolleranza/reazione alla sostanza inoculata si riduca palesemente nel lipofilling.
Inoltre, mentre il filler all’acido ialuronico ed al collagene sono completamente riassorbibili (l’effetto ringiovanimento svanisce dopo 3-12 mesi dal trattamento), il lipofilling può talvolta esser considerato un trattamento semipermanente. Difatti, solo una percentuale del grasso trapiantato viene riassorbito (30-40%): la maggior parte di esso, rimane in situ. Per questa ragione, la donna che si sottopone al lipofilling si aspetta un rimodellamento duraturo e stabile nel tempo.

Indicazioni

L’obiettivo cardine del lipofilling è il ringiovanimento del proprio corpo ed il miglioramento dell’aspetto estetico. Precisamente, il lipofilling trova indicazione nelle seguenti circostanze:

  • Definire zigomi, guance e mento;
  • Ridisegnare viso;
  • Spianare le rughe;
  • Volumizzare labbra sottili;
  • Riempire glutei e polpacci;
  • Rimodellare il seno cadente o poco sporgente.